Come l’attenzione ai dettagli cambia il modo in cui gestisci la tua attività

L’attenzione ai dettagli si manifesta in molte forme. 

Molti di noi sono accuratissimi nella redazione di documenti: nessun errore di battitura, spaziature corrette, perfetta punteggiatura. E’ una capacità che in genere si manifesta anche nella gestione accurata di date e orari di un progetto, e che lo organizza in modo da minimizzare gli eventuali errori da correggere. 

Un’altra forma nella quale l’attenzione ai dettagli si manifesta è legata alla cura che prestiamo a come interagiamo con gli altri: il che, naturalmente, influisce sulla cultura dell’ambiente di lavoro.  Se siamo attenti ai dettagli e capaci di essere velocemente reattivi e persino proattivi quando necessario, creeremo un ambiente che favorisce un modo di lavorare più efficace ed efficiente sia per noi che per il nostro team.

In Pixar, per esempio, il colosso dell’animazione, questo modo di considerare l’attenzione ai dettagli è manifesto nei suoi film. Movimento, ombreggiature e persino il modo in cui parti dello schermo interagiscono con altri componenti sono tutti considerati con cura estrema fin dal primo momento. Anche se la tecnologia disponibile può intervenire e correggere “ex post”, in Pixar si preferisce prestare attenzione ad ogni dettagli fin dalle primissime battute.  Ogni filo d’erba e l’evoluzione di un personaggio sono importanti. Ogni istantanea viene studiata da un punto di vista più ampio, ponendosi decine, centinaia di domande. Tutti questi punti di vista prevedono pertanto di coordinare il lavoro di un numero enorme di animatori e tecnici che compongono il team.

ll valore aggiunto derivante da questa attenzione ai dettagli è un prodotto migliore e un marchio più affidabile. 

Pixar è infatti leader mondiale nel suo mercato e ci dimostra che sono i piccoli dettagli forgiati da ciascuno di noi, da ciascuno del team, che costituiscono l’infrastruttura – materiale e immateriale – dell’intera organizzazione.

Michael Levine, nel suo libro “Broken Window, Broken Business“, suggerisce che alcune delle complicazioni più significative all’interno delle aziende si verifichino quando si ignorano i dettagli minori, quando “si lasci correre” su ciò che appare “secondario”. Ma questi dettagli sono capaci di generare piccole fratture all’interno dell’organizzazione quando trascurati e minare la sua solidità complessiva nel tempo. Queste fratture si verificano anche quando si perdono di vista i dettagli legati alla cultura aziendale. A volte tendiamo a monitorare i dettagli legati al prodotto o al servizio offerti ma non anche quelli sulla qualità dell’ambiente di lavoro, che invece sono capaci di impattare enormemente sulla creatività e sulla capacità di innovazione che un’azienda o un’attivita possono esprimere. 

Questi elementi sono fondamentali per un ambiente di lavoro di successo. Se hai mai sentito – o pronunciato – la frase “abbiamo sempre fatto così”, allora potresti aver visto ridurre la qualità delle prestazioni offerte, o aver tu stesso “gettato la spugna”.

Se un’errore di qualche tipo “smaglia” il team, l’organizzazione ne esce indebolita, ma se mettiamo in campo processi e iniziative che tengano l’attenzione sui dettagli, il team ne uscirà rafforzato e cosi la capacità dell’organizzazione di performare al megjio – che significa “ottenere il massimo profitto dalle attività”. Passare da “ambiente di lavoro mediocre” a “organizzazione che prospera” potrebbe essere semplice come un dettaglio, appunto. 

Il punto è che l’attenzione ai dettagli è tutto fuorchè una minuzia, perché riflette la sua importanza sull’immagine complessiva di un’organizzazione, di un’azienda, di un servizio. 

Se vuoi scoprire come prestare la giusta attenzione ai dettagli e come questo potrebbe fare la differenza anche per la tua attività, contattaci